Via i 144-146 ai Radioamatori?:scandalosa proposta francese per il WRC19

VIA I 144-146 MHz ai RADIOAMATORI ?

SCANDALOSA PROPOSTA FRANCESE  PER L’AGENDA al WRC19

La prossima World Radiocommunication Conference 2019 (WRC-19), Sharm el-Sheikh, Egypt, 28 October to 22 November 2019 potrà essere una fase storica di discussione per il mondo dei radioamatori, difatti tra le proposte di mettere in agenda degli oggetti, vi è quella francese che chiede  di discutere l’allocazione della banda 
144 -146
 MHz per “new non-safety aeronautical mobile applications” in primario…


Questi dei punti estrapolati dal PTA(19)090-090R1

  • The list of bands that are proposed for study of possible new allocations to the aeronautical mobile service on a primary basis is revised by adding the band 144-146 MHz, the bands xxxxxxx MHz and xxxxxxx GHz being maintained.

    lo studio e le motivazioni

    1. that in Region 1, there are only few primary mobile allocations beyond 146 MHz, other than aeronautical mobile en route (R), in which the aeronautical mobile service is considered;
  1. that the band 144-146 MHz is allocated to the Amateur and Amateur-Satellite on a primary basis in all Regions and may be considered for possible new allocations to the aeronautical mobile service on a primary basis;

    Sostanzialmente cari amici, nell’ultima conferenza preparatoria di Praga del 21.06.2019, i nostri cugini d’oltre alpe hanno proposto per i servizi ” NON SAFETY MOBILE ” aereonautici di avere in primario tale banda 144- 146 MHz. Questa paradossale quanto scandalosa  proposta, considerando che le bande 140-144 e 146-149 sono praticamente utilizzate solo da pirati, non tiene minimamente conto dei radioamatori, anzi la ritiene che può esser considerata possibile per le nuove allocazioni. 
    Occorre pertanto farci sentire attraverso tutti i canali possibili, su tutti i paesi  e con tutte le istituzioni iniziando da subito tutti uniti contrastando  in ogni maniera questa eventualità.
    TUTTI INSIEME DOBBIAMO ESSERE UNITI DIFFONDENDO IL MESSAGGIO CHE NON INTENDEREMO  IN NESSUN MODO LASCIARE LE NOSTRE FREQUENZE CHE DIFENDEREMO IN TUTTE LE SEDI.

    Dovremmo da subito iniziare a diffondere tra tutti gli OM questa oscena proposta e fare in modo di sensibilizzare i governi di ogni paese che saranno presenti con i loro rappresentanti al WRC.
    Mi domando se il rappresentante italiano si sia posto il problema, troveremo il sistema di farcelo dire.
    TUTTI UNITI DIFENDIAMO I DUE METRI

    potrete trovare la documentazione a questo <<< link >>>